8. Edilizia Residenziale Pubblica – il programma per il Municipio VI di QUINTILLI – DEL GUERRA

8. Edilizia Residenziale Pubblica – il programma per il Municipio VI di QUINTILLI – DEL GUERRA

Apertura presso i territori Municipali di un ufficio, che faccia capo ai diversi Dipartimenti per le varie tipologie a cui sono preposti di competenza, per acquisire prontamente tutte le segnalazioni di intervento e aperura di uno sportello con mansione di controllo e presa in carico immobile.

Programmazione dei censimenti futuri, in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, al fine di valutare la reale stima redditizia. Riprogrammazione e sblocco della vendita del patrimonio immobiliare di Roma Capitale E.R.P., con il proposito di alleggerire il peso eccessivo delle manutenzioni, a beneficio dei Municipi e Dipartimenti.

Attivazione di un percorso urgente di risanamento atto ad impedire che la manutenzione Ordinaria, divenga, per incuria, Straordinaria e contemporaneamente l’attivazione di un ufficio di scopo, con l’incarico a tempo pieno, dedicato esclusivamente all’affidamento dei lavori di progettazione e di manutenzione straordinaria ERP, gestito da Roma Capitale e non subappaltato.

In alternativa, possibilità di intervenire in surroga al Dipartimento, tramite nulla osta dello stesso, per le necessità di manutenzione straordinaria (adeguamento impianti elettrici, infiltrazioni dalle coperture), prevedendo la richiesta di fondi straordinari specifici Potenziamento dell’organico amministrativo, dei mezzi e risorse, della Polizia Municipale, allo scopo di una costante azione di controllo e intervento immediato alla legalità. Azione di contrasto con la collaborazione del personale delle società fornitrici del servizio.

Impegnare il Dipartimento Patrimonio e le Direzioni Tecniche dei Municipi di avviare la procedura tecnica ricognitiva degli immobili ERP per identificare gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria effettuati e da effettuare, quantificare le risorse necessarie ai fini di una programmazione ed inserimento di un percorso costante di piano triennale col relativo finanziamento delle opere Attivazione di procedura Dipartimentale e Municipale ad identificazione territoriale degli interventi di modifica e abbattimento barriere architettoniche, con relativo finanziamento delle opere.

Potenziamento del percorso di tutela e incisività al contrasto costante della criminalità, in collaborazione con tutte le forze dell’ordine, con azioni immediate e incisive, al fine di demotivare ogni azione illecita futura.

SUGGERIMENTI? COSA VORRESTI CHE SIA FATTO NEL TUO QUARTIERE?